Qualità o Prezzo? Scopri cos’é che può veramente fare la differenza oggi…

Analisi

Giu 15

Faccio un prodotto migliore degli altri o faccio un prodotto mediamente accettabile al prezzo più basso possibile?

Che tu abbia deciso in un senso o nell’altro nella tua pizzeria, in definitiva questo non ti permette di fare veramente la differenza rispetto ai tuoi concorrenti e non offre in nessun modo un motivo davvero valido ai tuoi potenziali clienti per scegliere te invece che gli altri.

Al di la del fatto che in questo momento tu stai lavorando bene o che stai lavorando poco (il periodo per l’asporto non è dei migliori), quali strumenti hai a disposizione per farti pubblicità ?

Regali lattine anche tu? Fai delle pizze più grandi? Regali la consegna a domicilio?

Ma che tipo di stabilità economica può darti un metodo di lavoro basato “sul nulla” dal momento che tutti gli altri (e sono in tanti) fanno la stessa identica cosa?

La risposta è purtroppo scontata, se va bene ti permetterà di arrancare pagando le spese e tirare fuori uno stipendio discreto, se va meno bene dovrai risparmiare a destra e a manca per riuscire a coprire le spese e restare aperto.

In ogni caso sarai costretto a lavorare come un matto pensando personalmente a ogni cosa, senza quindi poterti permettere collaboratori validi che ti aiutino a riprendere fiato e che non creano disastri nel momento in cui ti allontani.

Perché non puoi utilizzare il concetto di qualità superiore per emergere dalla concorrenza?

Non puoi utilizzare il concetto di qualità semplicemente perché la qualità non è più un elemento differenziante, cioè non ti pone agli occhi dei tuoi potenziali clienti come esclusivo, unico o “particolare” rispetto a tutti gli altri.

Fatta eccezione per quelle pizzerie che utilizzano i peggiori ingredienti comprati nei peggiori discount, oggi, quasi tutte le pizzerie fanno una pizza mediamente buona che il cliente medio apprezza, senza particolare entusiasmo ma anche senza particolare critica.

Quindi la qualità non fa più testo.

E al pari della qualità, perché non puoi utilizzare neanche la strategia del prezzo più basso?

Per quanto tu possa provare ad abbassare i prezzi (già abbastanza bassi in partenza) non potrai mai competere con chi è alla canna del gas e nel tentativo di attrarre clienti pratica prezzi già all’osso. Non almeno senza andare a scapito dei tuoi collaboratori e infine dei tuoi clienti che si vedranno rifilare un prodotto sempre più scadente.

Vedi, non è risparmiando all’inverosimile sulle materie prime o sul denaro che paghi ai tuoi collaboratori (che invece dovresti trattare nel migliore modo possibile) che vincerai la battaglia sul
mercato, almeno non nel medio lungo periodo, quello di cui hai bisogno è uno strumento che ti permetta di distinguerti dalla massa e che ti permetta di essere visto dai tuoi potenziali clienti come esclusivo, con una marcia in più, con una o più caratteristiche che troveranno solamente da te, un motivo valido quindi per scegliere te invece che un tuo concorrente qualunque.

Ed è su quello che puoi basare la tua pubblicità e non su cose ormai scontate come “la qualità” o il prezzo conveniente.

Ma che cosa può fare oggi davvero la differenza?

Trovare la propria unicità non è certamente una passeggiata ma è di sicuro possibile.

Uno dei modi potrebbe essere quello di sviluppare un prodotto o una linea di prodotto esclusiva, sviluppare un confezionamento per il prodotto esclusivo che offra dei vantaggi rispetto a quello utilizzato da tutti gli altri, possedere un sistema di ordinazione efficiente, accattivante e facile da usare, o ancora un metodo di consegna che gli altri non hanno.

Questi sono tutti elementi distintivi che ti permetterebbero di essere differente rispetto agli altri e che ti permetterebbe di offrire vantaggi reali ai tuoi clienti e potenziali nuovi clienti.

Puoi in definitiva cambiare qualcosa nell’ambito del prodotto, puoi cambiare qualcosa nell’ambito del servizio o puoi mettere insieme una serie di cambiamenti che si traducono in un modo completamente nuovo di lavorare che permetterà al tuo cliente una esperienza eccezionale che potrà sperimentare solo ed esclusivamente acquistando da te:

User Experience

Questa è la parola chiave su cui ti devi concentrare e che ha dimostrato di portare al successo chiunque sia stato in grado di applicarla correttamente.

L’esperienza di acquisto dei clienti può essere migliorata spesso anche con piccole cose, vediamo degli esempi:

  • Un modo nuovo e interattivo di presentare i tuoi prodotti;
  • Fornire intrattenimento durante l’attesa;
  • Fornire intrattenimento durante la consegna del prodotto;
  • Servizio post vendita;
  • Fidelizzazione con abbonamenti e partecipazione a concorsi;
  • Gestione dei reclami e delle controversie

La gente in generale è ormai diffidente perché è stata spesso delusa nelle aspettative, maltrattata, raggirata e quando compra qualcosa difficilmente si aspetta altro che essere trattata con sufficienza.

Se questo da un lato è un enorme problema perché rende più difficile ottenere fiducia, dall’altro è un enorme potenziale su cui lavorare, perché se riesci a “sorprendere” il tuo cliente anche in uno solo degli ambiti che abbiamo appena visto, cioè se riuscirai a dargli “molto di più” rispetto a quello che il cliente si aspetta, avrai creato un cliente felice in grado di scatenare quel passaparola che sembra essere sparito negli ultimi anni dove la gente è stanca persino di lamentarsi.


In questo momento hai davanti a te 3 possibilità:

  1. Continuare a fare come hai sempre fatto sperando che la baracca non crolli e tirando a campare
  2. Iniziare a ragionare su come sviluppare un nuovo prodotto o un nuovo metodo di confezionamento e consegna o ancora iniziare a cercare una software house in grado di sviluppare per te un’App dedicata che ti permetta di sottrarti dalle grinfie di Just Eat e creare un tuo canale di comunicazione diretta con i tuoi clienti o potenziali nuovi clienti
  3. Decidere di entrare a far parte della nostra famiglia Pizz’App 28 dove troverai tutto già pronto all’uso e in grado di rilanciare la tua pizzeria sul mercato in modo esclusivo e vincente

A te la scelta. Continua a seguirmi, a breve altre preziose informazioni per la tua attività.

Se invece vuoi accorciare i tempi, puoi fare richiesta di tutti i materiali informativi compilando il Form che trovi QUI


Al tuo successo!
Giampiero Vecchio

Pizz’App 28 – La pizza senza ansia d’attesa

Leave a Comment:

Leave a Comment: