Monthly Archives: Settembre 2017

Set 28

Il vero motivo per cui perdi clienti al primo soffio di vento…

Gestione Processi , Servizio Clienti

” I clienti scelgono la pizzeria principalmente in base a quanto viene loro comodo raggiungerla e quanto pensano possa essere più veloce rispetto a un’altra”

La qualità e soprattutto il prezzo, per quanto possa apparire strano, passano in secondo piano.

Ecco quale è la scena tipo nelle pizzerie da asporto italiane e cosa puoi fare tu per risparmiare ai tuoi clienti di rovinargli l’appetito:

Continua a Leggere!

Set 27

Perchè difficilmente ci sarà una inversione di tendenza e cosa puoi fare per non essere il prossimo…

Analisi

Artigianato in ginocchio, in 8 anni perse 158mila botteghe

Artigiani e piccoli commercianti in ginocchio. Negli ultimi 8 anni sono stati perse quasi 158.000 imprese attive tra botteghe e piccoli negozi di vicinato. Di queste, oltre 145.000 operavano nell’artigianato e poco più di 12.000 nel piccolo commercio. La Cgia stima che a seguito di queste chiusure abbiano perso il lavoro poco meno di 400.000 addetti.

“La crisi, il calo dei consumi, le tasse, la burocrazia, la mancanza di credito e l’impennata del costo degli affitti – denuncia il coordinatore dell’Ufficio studi Paolo Zabeo – sono le principali cause che hanno costretto molti piccoli imprenditori ad abbassare definitivamente la saracinesca della propria bottega. Se, inoltre, teniamo conto che negli ultimi 15 anni le politiche commerciali della grande distribuzione si sono fatte sempre più mirate ed aggressive, per molti artigiani e piccoli negozianti non c’è stata via di scampo. L’unica soluzione è stata quella di gettare definitivamente la spugna”.

Continua a Leggere!

Set 27

Ecco come stanno per toglierti le scarpe mentre cammini e cosa puoi fare davvero per tenertele ben strette ai piedi

Analisi

Pizza impastata dai robot e surgelata: la reazione (anche violenta) dei napoletani

La notizia circola già da un pò di tempo: Nestlè Italia, con il sostegno del governo e della Regione Campania, sta trasformando lo stabilimento Buitoni di Benevento affinché diventi l’hub internazionale della pizza surgelata. Un progetto che prevede un investimento di 50 milioni di euro – in parte finanziati da un accordo stipulato con il Ministero dello Sviluppo Economico (attraverso Invitalia) e palazzo Santa Lucia – in un impianto industriale che, quando nel 2020 entrerà a regime, potrà produrre 350 pizze al minuto, incrementando di 150 unità l’organico impiegato, che attualmente ne conta un centinaio. Un programma che muove dall’idea dei vertici della multinazionale di portare la vera pizza napoletana nei freezer di tutta Europa e anche oltre, ma che non ha raccolto il favore proprio di tutti.

Continua a Leggere!